Alcol Free per combattere le dipendenze patologiche

Federica Monte
di Federica Monte
In evidenza
18 luglio 2015
Photo Credits: Annamaria Frascella

Alcol Free per combattere le dipendenze patologiche

Ieri il momento finale del progetto Drop In e della cooperativa Eughenia

Si è svolta ieri l'attività conclusiva della campagna di sensibilizzazione dalle dipendenze patologiche, organizzata dalla cooperativa C.A.P.S., nell'ambito delle attività del progetto "Drop In" - in rete con il Comune di Bitonto e il Ser.T – in collaborazione con la Cooperativa Sociale Eughenia.

L'iniziativa, intitolata "Alcol Free", ha visto protagonisti ragazzi con disagi familiari – segnalati dai servizi sociali - che si sono sfidati a colpi di cocktail analcolici, per prevenire la dipendenza dagli alcolici. Due squadre giudicate dai proprietari dei locali più prestigiosi di Bitonto: Artemisia, Sale in zucca e Gradisca.

 


"Mi sono divertito, ma ho un po' paura. Mi sembra di essere a Masterchef!" dice divertito Michele, un bambino di appena 9 anni che fa parte della squadra vincitrice. Il cocktail vincitore sarà disponibile nei locali sopra nominati.
"È stata una bella esperienza. Siamo seguiti di continuo, è come avere una seconda famiglia. Io sono il più grande. Sono alla cooperativa Eughenia da ben 8 anni" dice Donato che di anni ne ha 15. 

 


Il progetto, inserito in una più ampia rete di servizi contro la devianza minorile, rientra tra le attività Drop In, il centro di aggregazione (che si avvale anche di uno sportello) di bassa soglia dedicato ai ragazzi tra i 14 e i 18 anni , inaugurato lo scorso anno, con lo scopo di ridurre i fattori di rischio e favorire socializzazione e formazione contro le devianze.